Skip to content

Incontro numero sei: Acerbis

1 aprile 2011

Stiamo per giungere al termine del ciclo di conferenze organizzate dall’ADI per Impresa Docet.

Il prossimo incontro, che avverrà sempre presso il POLI.design di Milano, avrà come protagonista Acerbis International, che ha il proprio core-buisness nella produzione di mobili.

Considerata azienda storica del design italiano – i suoi primi prodotti risalgono al 1968 – è tuttora protagonista indiscussa e, sovente, punto di riferimento sicuro per l’intero settore. Persegue con costanza progetti e prodotti con forti caratteristiche innovative, sia per i materiali e le finiture utilizzati, sia per i particolari movimenti di apertura dei suoi mobili, vere e proprie rivoluzioni tecnologiche universalmente riconosciute. E’ difficile in questo caso, parlare di plusvalore del design se non si allarga il concetto alla ricerca costante della qualità, all’umiltà di porsi al servizio dell’uomo e della contemporaneità di un mondo mutevole, al rispetto dell’ambiente, togliendo ai suoi prodotti ogni stilizzazione modaiola e passeggera per tendere a sfidare il tempo, sia con le forme che con le tecnologie possibili a trasformare, in definitiva, ogni pezzo un classico. Prodotti di grande rigore formale, quindi, e nello stesso tempo, assai friendly.

Lodovico Acerbis è senza dubbio uno dei progettisti-imprenditori che hanno contribuito a creare il successo dell’Italian Style. Designer e titolare della Acerbis International, fondata nel 1870 dal nonno, ha orientato tutta la sua attività all’interno dell’azienda di famiglia. L’impegno unito a un indiscusso talento gli hanno valso negli anni numerosi successi e riconoscimenti come l’assegnazione del Premio Compasso d’Oro nel 1979 per la credenza Sheraton disegnata con Giotto Stoppino. La combinazione di tecnica e fantasia rappresenta la cifra stilistica della sua produzione. Perché la qualità è qualcosa che deve sempre eccedere l’indispensabile senza per questo scivolare nel superfluo.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: